Giusto approccio al tiebreak

Andare in basso

Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  MonTox il Gio Set 16, 2010 2:36 am

E' il momento cruciale che decide le sorti di un set o di un match, voi che approccio avete siete più conservativi confidando nell'errore avversario o cercate di essere più aggressivi?

_________________

Confucio : Se la montagna viene verso di te... cooorrriiiii!!! É\\\' una fraanaaaa!!!

Non essere te stesso, sii il migliore te stesso !!

Salsero = man who develops serious allergy to committed relationships because his dancing ability allows him to hold mass quantities of women in his arms any night of the week.


Memento audere semper.
avatar
MonTox

Messaggi : 837
Data d'iscrizione : 11.07.10
Località : Planet earth

Visualizza il profilo http://cinetennis.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  Sgt. HARTMAN il Gio Set 16, 2010 2:44 am

Non cambio nulla nel mio gioco.

A meno di non rendermi conto di avere giocato male.
avatar
Sgt. HARTMAN

Messaggi : 850
Data d'iscrizione : 11.07.10
Età : 55

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  MonTox il Gio Set 16, 2010 2:50 am

Giovà forse se ci si rende conto che l'avversario "sente" un pò il tiebreak conviene prendersi qualche rischio in più ed essere un pelo più aggressivi no?
Cmq credo che come ogni altra cosa del tennis (riguardante il gioco da adottare ) la regola principale è che non ci sono regole! Bisogna sempre adattarsi all'avversario...

_________________

Confucio : Se la montagna viene verso di te... cooorrriiiii!!! É\\\' una fraanaaaa!!!

Non essere te stesso, sii il migliore te stesso !!

Salsero = man who develops serious allergy to committed relationships because his dancing ability allows him to hold mass quantities of women in his arms any night of the week.


Memento audere semper.
avatar
MonTox

Messaggi : 837
Data d'iscrizione : 11.07.10
Località : Planet earth

Visualizza il profilo http://cinetennis.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  Sgt. HARTMAN il Gio Set 16, 2010 2:58 am

Se un avversario "sente" il TB... direi che è proprio il caso di non inventare nulla.

Si batterà da solo.

Devi provare ad essere aggressivo con un avversario "ON FIRE"... per togliergli l'iniziativa.

per lo meno è quello che cerco di fare (nel mio piccolo).
avatar
Sgt. HARTMAN

Messaggi : 850
Data d'iscrizione : 11.07.10
Età : 55

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  MonTox il Gio Set 16, 2010 3:03 am

Che intendi per on fire Giovà di preciso ?

_________________

Confucio : Se la montagna viene verso di te... cooorrriiiii!!! É\\\' una fraanaaaa!!!

Non essere te stesso, sii il migliore te stesso !!

Salsero = man who develops serious allergy to committed relationships because his dancing ability allows him to hold mass quantities of women in his arms any night of the week.


Memento audere semper.
avatar
MonTox

Messaggi : 837
Data d'iscrizione : 11.07.10
Località : Planet earth

Visualizza il profilo http://cinetennis.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  Sgt. HARTMAN il Gio Set 16, 2010 3:13 am

montox ha scritto:Che intendi per on fire Giovà di preciso ?

In fiducia... che sta giocando bene.
avatar
Sgt. HARTMAN

Messaggi : 850
Data d'iscrizione : 11.07.10
Età : 55

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Giusto approccio al tiebreak

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum