ATP 250 Queens (35)

Andare in basso

ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Mar Mag 01, 2012 8:00 pm

- London - UK

11 - 17 giugno

Name: AEGON Championships
Category: ATP World Tour 250
Surface: Grass

Vincitore 2011: Andy Murray


(source:ATP site)

avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Mar Mag 01, 2012 8:07 pm

- London - UK


Entry List

1. Murray, Andy GBR
2. Tsonga, Jo-Wilfried FRA
3. Tipsarevic, Janko SRB
4. Fish, Mardy USA
5. Simon, Gilles FRA
6. Del Potro, Juan Martin ARG
7. Lopez, Feliciano ESP
8. Gasquet, Richard FRA
9. Wawrinka, Stanislas SUI
10. Cilic, Marin CRO
11. Benneteau, Julien FRA
12. Roddick, Andy USA
13. Anderson, Kevin RSA
14. Baghdatis, Marcos CYP
15. Bogomolov Jr., Alex RUS
16. Istomin, Denis UZB
17. Nalbandian, David ARG
18. Young, Donald USA
19. Falla, Alejandro COL
20. Lu, Yen-Hsun TPE
21. Harrison, Ryan USA
22. Soeda, Go JPN
23. Karlovic, Ivo CRO
24. Muller, Gilles LUX
25. Malisse, Xavier BEL
26. Rochus, Olivier BEL
27. Darcis, Steve BEL
28. Stakhovsky, Sergiy UKR
29. Cipolla, Flavio ITA
30. Mayer, Leonardo ARG
31. Ebden, Matthew AUS
32. Dodig, Ivan CRO
33. Garcia-Lopez, Guillermo ESP
34. Querrey, Sam USA
35. Rosol, Lukas CZE
36. Ito, Tatsuma JPN
37. Lorenzi, Paolo ITA
38. Roger-Vasselin, Edouard FRA
39. Gulbis, Ernests LAT
40. Jaziri, Malek TUN
41. Tursunov, Dmitry RUS
42. Phau, Bjorn GER
43. Kunitsyn, Igor RUS
44. Mahut, Nicolas FRA
45. Dimitrov, Grigor BUL
46 - 47 (SE)
48 - 51 (Q)
52 - 56 (WC)


Alternates Italiani

4. Bolelli, Simone
25. Giannessi, Alessandro
43. Viola, Matteo
75. Galvani, Stefano
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Ven Giu 08, 2012 9:25 pm

- London - UK


Forfait Del Potro
Murray in forse


J.M. Del Potro:

"Mi dispiace molto, ma il mio ginocchio ha bisogno di riposo in vista di Wimbledon", le parole con cui Del Potro si congeda dal torneo.

A. Murray

in dubbio, perche' vorrebbe recuperare al 100% dai problemi alla schiena.

[b] " Molte volte Federer non ha partecipato ai tornei di preparazione agli Slam, così come Djokovic l'anno scorso a Wimbledon e anche in Australia, quindi non credo sarebbe un disastro. Devo lavorare bene fisicamente in questi giorni e presentarmi in buone condizioni a Wimbledon".[/
b]
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Sab Giu 09, 2012 7:03 pm

- London - UK


Main Draw

(1) MURRAY, Andy GBR Bye
GARCIA-LOPEZ, Guillermo ESP vs MAHUT, Nicolas FRA
Q vs DIMITROV, Grigor BUL
(wc) BROADY, Liam GBR vs (14) MULLER, Gilles LUX

(9) ANDERSON, Kevin RSA vs (wc) WARD, James GBR
CIPOLLA, Flavio ITA vs STAKHOVSKY, Sergiy UKR
RAMIREZ HIDALGO, Ruben ESP vs DARCIS, Steve BEL
(5) LOPEZ, Feliciano ESP Bye

(4) SIMON, Gilles FRA Bye
BOLELLI, Simone ITA vs GULBIS, Ernests LAT
UNGUR, Adrian ROU vs MALISSE, Xavier BEL
KLIZAN, Martin SVK vs (13) BOGOMOLOV JR., Alex RUS

(10) NALBANDIAN, David ARG vs POSPISIL, Vasek CAN
JAZIRI, Malek TUN vs MAYER, Leonardo ARG
ROGER-VASSELIN, Edouard FRA vs Q
(7) RODDICK, Andy USA Bye


(6) CILIC, Marin CRO Bye
EBDEN, Matthew AUS vs BACHINGER, Matthias GER
ROSOL, Lukas CZE vs HANESCU, Victor ROU
POR GIL, Frederico vs (11) BAGHDATIS, Marcos CYP

(16) KARLOVIC, CRO vs (wc) HEWITT, Lleyton AUS
PE LU, Yen-Hsun vs RUS KUNITSYN, Igor
TURSUNOV, Dmitry RUS vs Q
(3) TIPSAREVIC, Janko SRB Bye

(8.) BENNETEAU, Julien FRA Bye
LORENZI, Paolo ITA vs JPN ITO, Tatsuma
QUERREY, USA vs ROCHUS, Olivier BEL
Q vs (11) ISTOMIN, Denis UZB

(15) SOEDA, Go JPN vs PHAU, Bjorn GER
DANCEVIC, Frank CAN vs DODIG, Ivan CRO
(wc) BAKER, Jamie GBR vs (wc) GOLDING, Oliver GBR
(2) TSONGA, Jo-Wilfried FRA Bye
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Mer Giu 13, 2012 8:15 pm

- London - UK


1° turno
T Ito (JPN) d. P Lorenzi (ITA) 7-6, 4-6, 6-2

2° turno
N Mahut (FRA) d. (1) A Murray (GBR) 6-3 6-7 (4) 7-6 (1)
(2) J Tsonga (FRA) d. J Baker (GBR) 6-3 6-2
(3) J Tipsarevic (SRB) d. (L) R Sweeting (USA) 6-1 7-6 (2)
(9) K Anderson (RSA) d. S Stakhovsky (UKR) 7-6 (5) 2-6 3-4 ret
(5) F Lopez (ESP) d. S Darcis (BEL) 6-3 3-6 7-5
X Malisse (BEL) d. A (13) Bogomolov (RUS) jr 6-3 4-6 6-0
S Bolelli (ITA) d. [4] G Simon (FRA) 4-6 6-3 7-6(2)
[6] M Cilic (CRO) d. M Ebden (AUS) 6-2 6-1
E Roger-Vasselin (FRA) d. [7] A Roddick (USA) 6-4 4-6 7-5
G Dimitrov (BUL) d. [14] G Muller (LUX) 7-6(1) 6-4
Y Lu (TPE) d. [16] I Karlovic (CRO) 7-6(3) 6-7(6) 7-6(7)
L Rosol (CZE) d. (11) M Baghdatis (CYP) 6-3 4-6 6-4
S Querrey (USA) d. D Istomin (UZB) 7-6 (5) 6-3
(10) D Nalbandian (ARG) d. (q) R Bemelmans (BEL) 6-4 6-2
(8.) J Benneteau (FRA) d. T Ito (JPN) 5-7 6-4 7-5
I Dodig (CRO) d. (15) G Soeda (JPN) 6-3 7-6 (3)






Bolelli elimina Simon. Fuori Lorenzi, Roddick e Murray!

Dopo Ernest Gulbis, Simone Bolelli dà continuità ai suoi risultati a Londra, eliminando la testa di serie numero 4 Gilles Simon. L'italiano vince per 4-6, 6-3, 7-6(2) un incontro che lo ha visto rimontare da un iniziale svantaggio frutto di un break subito in apertura di primo set. Bolelli è però rientrato più deciso sul campo nel secondo parziale e, sfruttando anche un momento di appannamento del francese, ha vinto 3 game consecutivi che di fatto hanno riaperto le sorti del match. Il terzo set è combattutissimo, con l'italiano che si lascia sfuggire due occasioni per strappare il servizio. Tuttavia, il tie-break lo gioca in maniera quasi perfetta, chiudendo per 7-2 un incontro meritatamente vinto e che ora offrirà al terzo turno un avversario più abbordabile: Xavier Malisse che ha eliminato in tre set Bogomolov jr (63 46 60)

Ripartiva invece dal terzo set il match, sospeso ieri per oscurità, tra Paolo Lorenzi e Tatsuma Ito. L'italiano aveva riaperto le sorti dell'incontro conquistando il secondo set, ma il giapponese è oggi rientrato in campo con una marcia in più. Pur combattendo in ogni game, Lorenzi si è fatto per due volte annullare la possibilità di realizzare il break e alla fine ha dovuto lui cedere per due volte il servizio a un più lucido avversario, che così chiude per 7-6(6), 4-6, 6-2.

Dopo aver creato più di qualche difficoltà a Roger Federer al Roland Garros, Nicolas Mahut si regala un'altra soddisfazione, eliminando dal Queen's Club di Londra il numero 1 del tabellone, Andy Murray, campione uscente del torneo. Il francese, già finalista nel 2007, supera il turno per 6-3 6-7 (4) 7-6 (1), premiato da una prestazione votata all'attacco, in cui ha preso i suoi rischi senza paura.
Chi invece ha avuto paura e ha giocato un match non solo tatticamente brutto, ma continuamente in difesa e senza un briciolo di intensità, è proprio Andy Murray, giustamente punito da un avversario solido, ma che ha tuttavia i suoi grandi limiti. Mahut, seppure devastante con la prima di servizio (quasi sempre oltre l'80% di realizzazione), ha spesso incontrato difficoltà su una seconda poco efficace (con cui ha realizzato solo un 33% di punti nei primi due parziali), ma Murray non ne ha approfittato fino in fondo. Nel primo set, Andy si lascia sfuggire l'occasione del break in un game in cui l'avversario compie 2 doppi falli e non mette una prima. Subito dopo è lui ad essere punito dai vincenti di un Mahut ottimo in risposta che conserverà il prezioso vantaggio sino al 6-3 finale. Nel secondo set, Murray scappa via sul 3-0, ottenendo il break grazie ad un nuovo game inguardabile al servizio per il francese (con due doppi falli e due comode seconde per l'avversario), ma in generale lo scozzese sembra subire senza reagire, sperando nell'errore, senza cercare di mettere in difficoltà l'avversario. Ed infatti, al quinto tentativo, arriva il break del pareggio per Mahut ma al tie-break, Murray chiude 7-4 dimostrando finalmente un discreto livello di gioco e buone soluzioni a rete. La partita sembra prendere definitivamente la strada britannica con un break in apertura della frazione decisiva a favore di Andy, ma ancora la sua scarsa continuità permette al transalpino di rientrare. I due spalla a spalla giungono nuovamente al tiebreak ma questa volta Mahut è magistrale: con il servizio e 3 risposte fantastiche sale sul 6-0, vede annullarsi il primo match point con un ace, ma chiude comodamente sul 7-1 dopo 2 ore e 35 minuti di gioco.

Eliminato anche Andy Roddick, il quattro volte campione qui a Londra. L'americano, in continua crisi di risultati, difendeva la semifinale dell'anno scorso e perderà così diversi altri punti nel ranking. Il match si è rivelato per di più beffardo per Andy, che dopo aver a fatica recuperato un set di svantaggio, ha anche avuto poi l'occasione di un match point, sciupando però poi tutto e concedendo con un doppio fallo la vittoria a Edouard Roger-Vasselin per 6-4, 4-6, 7-5.

Immagine e articolo da TWI (n.d.r.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Gio Giu 14, 2012 11:43 pm

- London - UK

risultati di ieri

I Dodig (CRO) d. [2] J Tsonga (FRA) 7-6(3) 3-6 7-6(5)
[6] M Cilic (CRO) d. L Rosol (CZE) 7-6(3) 6-2
[9] K Anderson (RSA) d. [5] F Lopez (ESP) 7-6(10) 7-6(7)
S Querrey (USA) d. [8] J Benneteau (FRA) 6-3 3-6 6-3
G Dimitrov (BUL) d. N Mahut (FRA) 7-6(3) 6-4
X Malisse (BEL) d. S Bolelli (ITA) 7-6(5) 6-3





Bolelli ko contro Malisse. Fuori anche Tsonga! Bene Dimitrov

Dodig elimina in tre set il francese, che inoltre si infortuna. Prestazione sottotono di Simone, mentre un ottimo Dimitrov elimina Mahut.

Simone Bolelli vs. Xavier Malisse

Si ferma al terzo turno l'avventura di Simone Bolelli al Queen's Club. L'italiano ha dovuto infatti cedere per 7-6(5), 6-3 al belga Xavier Malisse, che così, alla sua prima partecipazione in singolare al torneo, si guadagna l'accesso ai quarti di finale. Il match era iniziato già in salita per Simone, costretto a subire un break in apertura e a rincorrere per tutto il set. Nonostante però un Malisse solidissimo nei suoi turni di servizio, Bolelli è bravo ad approfittare dell'unico momento di appannamento dell'avversario per realizzare il controbreak e riportarsi in parità.

Tuttavia l'illusione dura poco. Dal tie-break e per tutto il secondo set, il match prosegue in equilibrio, ma è il belga a dimostrarsi sempre più solido sia mentalmente che fisicamente, soprattutto nei momenti decisivi dell'incontro. Fatta eccezione per il break subito, Malisse ha concesso appena 3 punti in tutto il primo set sul proprio servizio e 6 nel secondo (con un 92% di realizzazione sulla prima nell'ultimo parziale e 12 aces totali). Troppo discontinuo invece il rendimento di Simone, che fatta eccezione per quando sul 5-2 annulla 4 match point sul proprio servizio, non sembra impensierire mai il suo avversario, rimanendo su percentuali di punti sotto il 40% sulla seconda di servizio.

Jo-Wilfried Tsonga vs. Ivan Dodig

Dopo Andy Murray, anche Jo-Wilfried Tsonga abbandona precocemente l'erba del Queen's. Entrambi i finalisti dell'anno scorso sono così fuori dal torneo, che rischia davvero di far emergere quest'anno un outsider tra i finalisti. Il francese, numero 2 del tabellone, è stato infatti sconfitto da Ivan Dodig per 7-6(3), 3-6, 7-6(5) in più di due ore e mezza di gioco. L'impressione iniziale del match è che Tsonga abbia preso l'impegno troppo sottogamba: il numero 1 di Francia passa i primi game a cercare varie soluzioni, spesso anche complicate, senza però mai trovare il campo. Dodig non mette in campo invece chissà quale aggressività, ma è più lucido e meno falloso.

Né nel primo, né nel terzo set i giocatori riescono a strappare il servizio all'avversario, ma nei tie-break viene entrambe le volte meritatamente premiato il tennista che ha sbagliato di meno e che è entrato maggiormente in confidenza con l'erba, attentissimo a rete ed efficace con un gioco di serve and volley dal quale ha ottenuto molti punti importanti. Tsonga, capace di mettere pressione solo sul finale del secondo set (quando concede appena 4 punti sul proprio servizio e conquista 2 volte il break), viene così punito per uno stato di forma sicuramente non eccelso (lento nei movimenti, spesso in affanno) e per un eccessivo nervosismo sul finale che lo ha portato spesso a compiere l'errore per troppa fretta di chiudere subito il punto. In più, a match quasi ultimato, una caduta gli causa anche un infortunio ad un dito della mano destra che, a quanto sembra dalle ultime notizie, potrebbe purtroppo pregiudicare il proseguo della stagione sull'erba. Nei quarti Dodig sfiderà l'americano Sam Querrey.

Nicolas Mahut vs. Grigor Dimitrov

Grigor Dimitrov non ne vuole sapere di perdere un set al Queen's Club. Per la terza volta in questo torneo, il giovane talento bulgaro delizia il pubblico inglese, qualificandosi così ai quarti di finale di un torneo ATP per la quarta volta in carriera (la seconda su erba, dopo Eastbourne nel 2011). A farne le spese per 7-6(3), 6-4 è questa volta Nicolas Mahut, finalista in questo torneo nel 2007 e carnefice ieri del beniamino di casa (nonché numero 1 del tabellone) Andy Murray.

L'inizio del match è in realtà sulla stessa scia di quello tra Mahut e Murray: è infatti sempre il francese a fare gioco, a dimostrarsi più propositivo e ad aggredire il campo, contrariamente ad un avversario costretto in difesa e troppo attendista. Mahut non ha infatti problemi a mantenere i propri turni di servizio (9 prime, 9 punti), mentre Dimitrov soffre più del dovuto (grazie anche alle risposte vincenti dell'avversario) e alla fine è costretto a cedere il break (4*-3). Sul 5-3, il bulgaro capisce che se vuole vincere il match deve rischiare di più e così fa: sul 5-4, quando il francese serve per il set, Dimitrov si procura la bellezza di 7 palle break, annullate nella maggior parte dei casi per meriti dell'avversario. L'ottava è però quella giusta e il bulgaro riporta il match in parità.

Qui inizia un piccolo Dimitrov-show, che da questo momento non sbaglia praticamente nulla: rovesci incrociati vincenti, palle corte, stopvolley, lob millimetrici. Il tie-break è giocato in maniera perfetta dal bulgaro, che ormai in totale fiducia prosegue sulla stessa scia anche nel secondo set, divertendo persino il pubblico con recuperi impossibili, tuffi a terra e rincorse che in un'occasione lo portano quasi a finire tra gli spalti. Mahut nel frattempo si spegne, soprattutto psicologicamente, perdendo di lucidità nella sua tattica di gioco e compiendo un'ingenuità dietro l'altra. Riesce a salvarsi come può con il servizio, ma alla fine è costretto a cedere 6-4. Ora per Dimitrov c'è l'occasione storica di raggiungere la prima semifinale ATP, ma dovrà prima sconfiggere Kevin Anderson, che ha avuto oggi la meglio su Feliciano Lopez.
TWI (n.dr.)
avatar
errex
Communications

Messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 11.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: ATP 250 Queens (35)

Messaggio  errex il Dom Giu 17, 2012 4:02 am

- London - UK


Vincitore 2012



(photo PA)

Marin Cilic (Cro) d. David Nalbandian (Arg) 67(37) – 43 (vittoria per squalifica)


(photo by Daily Record UK)